image_pdfimage_print

MERCATO COPERTO, QUALE FUTURO?

24 febbraio 2018 at 18:04

mercato-copertoUno dei simboli storici della città di Follonica è senza dubbio il Mercato Coperto. Una struttura nel cuore della città che ha contribuito per tanti anni a garantire un servizio pubblico importante per la cittadinanza, un presidio per il commercio e di aggregazione sociale sicuramente da sostenere, implementare, migliorare e riqualificare. Ma l’Amministrazione Benini cosa sta facendo per il Mercato Coperto? Sono anni che la struttura vede cessare gradualmente molte delle attività al suo interno e cosa fa la Giunta Benini per arrestare questa emorragia? Quali sono i progetti ed i programmi per il futuro della struttura? L’inerzia politica e amministrativa nasconde forse progetti non condivisi con i cittadini e i diretti interessati?

Il Movimento 5 Stelle invita tutta la cittadinanza e i commercianti del Mercato Coperto ad esprimersi in merito ai progetti futuri per ridare vita al mercato sia che si tratti di mantenere la struttura nel suo luogo originario sia che si parli di una nuova collocazione altrettanto idonea. Il Movimento 5 Stelle è aperto a qualsiasi soluzione purché condivisa con la comunità, chiaramente non si può non pensare ad una riqualificazione drastica e generale della struttura, se rimarrà dove è attualmente, secondo standard qualitativi più moderni e funzionali. Una struttura più inclusiva con spazi aperti, estensione dell’orario di apertura, somministrazioni di cibo e bevande, creazione di eventi eno-grastonomici programmati e con spazi riservati ai bambini. Una nuova struttura ricollocata nell’ambito di una riqualificazione urbanistica della piazza riconsiderando un più congeniale sistema di conferimento e raccolta rifiuti al fine di migliorare il decoro urbano di tutta la zona.

Il Movimento 5 Stelle di Follonica ritenendo inutile, insufficiente e senza programmazione l’intervento che è in corso presso la struttura proporrà varie soluzioni ma dovranno essere i cittadini i protagonisti sul futuro di una parte importante della città.

21 FEBBRAIO PRESENTAZIONE PROGRAMMA SCUOLA DEL M5S

17 febbraio 2018 at 14:45

orlandi-caterinaIl 21 febbraio alle ore 17.30 appuntamento al Bar Pagni in Piazza a Mare per parlare del futuro della scuola italiana secondo il Programma del Movimento 5 Stelle. Nell’occasione verrà presentata Caterina Orlandi candidata per la camera dei deputati alla cittadinanza follonichese. Già ospite in occasione dell’evento Sicurezza, Caterina Orlandi torna nella nostra città per parlare di come sarà l’istruzione e la scuola secondo il programma di un futuro governo pentastellato. La neo candidata psicopedagogista ed esperta del sistema di istruzione e formazione italiano, nata a Orbetello, dirige l’area di ricerca Azioni di sistema di Indire (Istituto Nazionale di Documentazione Innovazione e Ricerca Educativa).

Il Movimento 5 Stelle vuol ricollocare la scuola italiana al primo posto dell’agenda politica.

Falcidiata dalla riforma Gelmini prima e dalla “buona scuola” di Renzi dopo, il Movimento prevede innanzitutto di finanziare l’istruzione passando dal 7,9% di oggi al 10,2% della spesa media europea. Risorse economiche per mettere in sicurezza gli edifici, garantire insegnanti più motivati e valorizzati, ampliare l’offerta formativa per gli studenti con più ricerca e più innovazione didattica. Il Movimento 5 Stelle intende promuovere e incentivare la scuola pubblica statale rendendola veramente gratuita. È quindi indispensabile cancellare la legge 107/2015, la cosiddetta Buona Scuola, partendo da quelle misure che hanno trasformato la scuola in un’azienda e asservendola a logiche competitive e di profitto. La scuola va rinnovata e ripensata anche attraverso strategie didattiche e pedagogiche alternative, diffondere l’utilizzo di strumenti tecnologici e di libri digitali, investire in ambienti di apprendimento innovativi, promuovere maggiori esperienze all’esterno dell’ambiente scolastico con pieno protagonismo degli studenti e introdurre nuove materie didattiche come l’educazione ambientale, alimentare e l’educazione all’affettività e alla parità di genere e potenziando anche l’educazione civica.

I dettagli e tutte le azioni previste per il futuro sistema scolastico del nostro paese sono reperibili al link https://www.movimento5stelle.it/programma/scuola.html

PARTECIPA, SCEGLI, CAMBIA!

VERSO LE ELEZIONI 2018

5 gennaio 2018 at 20:21

elezioni-2018La prima tappa follonichese verso le elezioni 2018 possiamo confermare essere stata un successo. La buona partecipazione dei cittadini alla Sala Tirreno, le tante domande rivolte ai nostri portavoce al Senato Sara Paglini e Nicola Morra e gli oltre 24.000 contatti alla diretta facebook danno dimostrazione che in un paese in cui l’astensionismo raggiunge quasi il 50% degli elettori c’è comunque ancora voglia di capire, di riflettere e di appassionarsi alla politica nella più positiva accezione del termine.

Da inizio del mandato istituzionale i parlamentari pentastellati non si sono mai sottratti al giudizio e alla valutazione delle piazze, nella stessa nostra città abbiamo avuto la visita di molti di loro, Alessandro Di Battista, Roberta Lombardi, Chiara Gagnarli, Bernini Paolo, Giuseppe L’Abbate e Alfonso Bonafede sono tra coloro che sono stati più presenti e coinvolti sul nostro territorio.

Continua a leggere…

INCONTRO PUBBLICO PENTASTELLATO IL 03.01.2018

30 dicembre 2017 at 11:44

25593827_10215450705931028_6895631983686151805_nIl Movimento 5 Stelle di Follonica invita tutta la cittadinanza a partecipare all’incontro pubblico che si terrà mercoledì 3 gennaio alle 17.30 presso la Sala Tirreno in via Bicocchi 53. Gli ospiti saranno i Portavoce al Senato Sara Paglini e Nicola Morra rispettivamente Segretaria della 11° Commissione lavoro e previdenza sociale del Senato e membro della 1° Commissione permanente affari costituzionali. La senatrice Sara Paglini è dal 24 giugno 2014 membro della Commissione parlamentare d’inchiesta sul fenomeno degli infortuni sul lavoro e delle malattie professionali. Come membro della Commissione parlamentare d’inchiesta si è attivata in particolare per la redazione di un Testo Unico per la sicurezza del lavoro nel settore lapideo e affinché sia garantita piena tutela ai lavoratori affetti da malattie collegate alla lavorazione dell’amianto. Il Senatore Nicola Morra ha ricoperto la carica di Vicepresidente della Commissioni Affari Costituzionali ed è membro della commissione speciale per l’esame di disegni di legge di conversione di decreti-legge e di altri provvedimenti urgenti presentati dal Governo.

Un incontro in previsione delle prossime elezioni politiche che si svolgeranno il 04.03.2018 e che dovranno sancire il vero cambiamento del nostro paese. Il Movimento 5 stelle di Follonica farà il possibile affinché la città di Follonica dia un contributo importante per il raggiungimento di tale obbiettivo.

I portavoce al Senato saranno a disposizione per spiegare l’unico programma elettorale di una forza politica che sia stato condiviso e realizzato da migliaia di cittadini iscritti al blog nazionale e l’unica che già da mesi ha presentato il proprio candidato premier, Luigi Di Maio, mentre le altre accozzaglie sono sempre indaffarate a sceglierne uno poiché imbrigliate da mille diatribe interne.

Per un voto consapevole occorre partecipare ed informarsi, per far cambiare marcia all’intero paese!!

http://www.beppegrillo.it/iniziative/movimentocinquestelle/Programma-Movimento-5-Stelle.pdf

http://www.movimento5stelle.it/programma/index.html

 

 

 

FOLLONICA SPORT, TUTTO MOLTO STRANO

27 novembre 2017 at 7:24

palagolfoIl 2017 è l’anno delle scadenze delle cariche sociali in capo all’ ASD Follonica Sport, associazione titolare della convenzione per la gestione degli impianti sportivi della nostra città quali, Bocciodromo via Etruria, Palazzetto “Armeni”, Palazzetto “PalaGolfo Raul Micheli”, Pista via Etruria.

In attesa di capire quale sarà il nuovo assetto societario, persistono alcuni aspetti della gestione da chiarire, dovuti alla mancanza di un gruppo dirigenziale che sappia gestire al meglio ed amalgamare tutte le ASD affiliate. Le stesse associazioni sportive non sembrano più animate da uno spirito ed un obbiettivo comune ma agiscono per uno scopo proprio, snaturando così il progetto iniziale di collaborazione ed unità di intenti per garantire “lo sport per tutti”, al quale anche l’Amministrazione ha rinunciato.

Continua a leggere…

Anche tu puoi candidarti con il M5S a Follonica

11 novembre 2017 at 11:39

candidature-appello

Scarica qui il moduloMODULO ADESIONE AUTOCANDIDATURE CONSIGLIERE COMUNALE AMMINISTRATIVE 2019 FOLLONICA

GORA DELLE FERRIERE: A GALLA LA VERITA’!

28 agosto 2017 at 13:52

gora

Sulla ormai nota vicenda della mancanza di acqua nel corso della Gora, che, a nostro avviso, risulta essere tra le cause non solo della morìa dei pesci ma anche dei conseguenti problemi di igiene urbana e di danno ambientale, il Sindaco Benini e il Vice Sindaco, nonché Assessore ai Lavori Pubblici, Andrea Pecorini hanno fatto affermazioni poco chiare e fuorvianti.

Occorre informare la cittadinanza dicendo come stanno veramente le cose.

Si continua ad imputare l’assenza di acqua alla grande siccità degli ultimi mesi e ai prelievi effettuati lungo il corso della Gora per le irrigazioni, ma l’unico vero emungimento che causa l’interruzione totale di afflusso di acqua che alimenta la foce del Petraia è quello presente in Località Cannavota a favore della Nuova Solmine.

Un prelievo autorizzato nel lontano 1979 con atto ministeriale che concede alla Solmine un prelievo di ben 200 litri al secondo, limite che dubitiamo venga controllato con regolarità. Sul sito del prelievo infatti appare e scompare una tavola che interrompe quasi totalmente il deflusso dell’acqua dirottandola nel bacino adiacente o che comunque viene deviata. Nell’atto risultano altre nove concessioni che captano in totale 100 litri di acqua al secondo a fronte dei 200 litri a favore dell’industria la quale gode inoltre di una concessione preferenziale.

Continua a leggere…

VARIANTE COSTA: PERCHE’ UN BAR SULLA SPIAGGIA LIBERA DI PRATORANIERI?

29 marzo 2017 at 13:45

Mare FollonicaCon  Delibera di Consiglio n 67, Variante n.6 al R.U. “Modifica delle Norme per l’Attuazione – Titolo VI Il mare e la costa”  l’Amministrazione comunale si è dotata di un nuovo strumento  con l’obiettivo indicato di procedere principalmente all’adeguamento al Piano di indirizzo Territoriale regionale con funzione di Piano Paesaggistico, rafforzato però, anche da una importante serie di variazioni di funzioni che  denotano altri obiettivi politici.

Oltre alle considerazioni tecniche già espresse nelle osservazioni presentate, sono altrettante le obiezioni politiche alle scelte effettuate dall’Amministrazione Comunale, che vedono la contrarietà del M5S sia nel merito che nel metodo utilizzato per l’adozione del Variante, senza alcun coinvolgimento preliminare delle opposizioni per un confronto ed eventuale condivisione di scelte.

Tra queste rientra la previsione di realizzare l’opera pubblica del chiosco bar sul mare nella zona di Pratoranieri, zona ex Tony’s per intendersi, a nostro avviso un’azione contraddittoria dell’Amministrazione Comunale rispetto agli obiettivi perseguiti con la Variante e dello stesso Piano Paesaggistico ad oggi vigente.

Continua a leggere…

COMMISSIONE CONSILIARE SERVIZI EDUCATIVI DEL 31 GENNAIO 2017

13 febbraio 2017 at 21:10

politichegiovaniliIl M5S ha richiesto la convocazione della seconda commissione per chiarimenti in merito ai Servizi Socio Educativi. Questa richiesta è nata in particolare per il servizio Spazio Ragazzi, attualmente sospeso, la cui gara di affidamento aspettiamo ormai da 2 anni. Dopo la scadenza della gara il servizio era stato prorogato e poi dato in affidamento diretto, ma con chiusure durante l’anno di diversi mesi, che secondo noi ha creato un importante e grave vuoto educativo, con il rischio di perdere tutto il lavoro svolto dagli educatori in questi anni.

La gara è ancora in fase di “allestimento” e per questo anno il lavoro nelle scuole non verrà svolto.

Continua a leggere…

MIGRANTI A FOLLONICA

28 gennaio 2017 at 19:01

MigrantiAbbiamo appreso dalla stampa che l’Amministrazione Comunale di Follonica ha aderito al progetto SPRAR (Sistema di Protezione per Richiedenti Asilo e Rifugiati) che è finalizzato all’integrazione sociale ed economica di persone già titolari di una forma di protezione internazionale (rifugiati, titolari di protezione sussidiaria o umanitaria).

In teoria questo progetto ci potrebbe anche trovare d’accordo, come si fa ad essere contrari a buoni sentimenti che parlano di “accoglienza, giustizia sociale, esigenza di legalità”? Ma è nella pratica che ci vengono dubbi e sospetti.

Attingere ai fondi della comunità europea con progetti seri e ben strutturati è indubbiamente una cosa positiva. Per incuria e disinformazione troppo spesso in passato abbiamo perduto buone occasioni di finanziamento.

Lo SPRAR infatti è costituito da una rete di centri di così detta seconda accoglienza che ricevono finanziamenti per il 95% messi a disposizione della comunità europea. Le nostre perplessità partono già da qui: la comunità europea elargisce, molti Stati rifiutano i migranti e le mafie italiane ne fanno un business. Se ogni Stato UE facesse la sua parte nell’accoglienza dei migranti, l’Italia sarebbe sgravata in gran parte da queste problematiche che creano grandi tensioni sociali.

Per il progetto nella nostra città la cosa che meno ci convince è il fatto che, come al solito, questa amministrazione decida tutto senza informare dettagliatamente i cittadini e non li renda partecipi, prima di prendere decisioni che coinvolgono tutta la comunità. La linea politica della maggioranza è sempre la stessa: un’impostazione vista nell’ottica del Marchese del Grillo.

Continua a leggere…