Ultimatum al Sindaco Benini su Ippodromo e Portale turistico.

15 dicembre 2019 at 19:15
image_pdfimage_print

ippodromoIl M5S per tutta la scorsa legislatura ha sempre tenuto alta l’attenzione su quella che purtroppo è stata definita la “Cattedrale nel Deserto di Follonica” e a maggior ragione lo fa oggi dopo che attraverso la Stampa, dell’Agosto scorso, veniva annunciato dal Sindaco Benini e assessore Ricciuti un evento con Mongolfiere per Dicembre successivo durante il periodo natalizio, proprio all’Ippodromo e guarda caso organizzato dalla “ECISTA” di Grosseto, la stessa società incaricata della progettazione, realizzazione e gestione del portale turistico di Follonica. Società, questa, che fino a Luglio non esisteva e che a nostro avviso, non è chiaro se abbia tutti i requisiti sia per organizzare questo tipo di eventi sia provvedere alla gestione della Comunicazione al Cittadino per conto del Comune di Follonica e degli altri Comuni di cui vengono pubblicati i contenuti come invece sembra risultare dai portali www.follonicaonline.it e www.inmongolfiera.it. Dubbi e perplessità per le quali erano state chieste spiegazioni sia con una interrogazione al Sindaco, sia a mezzo Stampa. Ma ad oggi, naturalmente alcuna risposta.

Il M5S si è sempre dichiarato favorevole ad iniziative di questo tipo (nella fattispecie l’evento delle Mongolfiere), rivedendo la convenzione in essere, ma non risulta ad oggi che sia stato siglato un nuovo accordo in tal senso.

Se ciò fosse avvenuto sarebbe chiaramente in contrasto con qualsivoglia regolarità della procedura in quanto di competenza del Consiglio Comunale; ci chiediamo, inoltre, se sia stato disatteso quanto previsto all’interno della Convenzione datata 28/3/2003 con particolare riferimento all’art. 18 che limita “l’uso delle attività complementari ed accessorie a quella ippica”. A tal proposito ricordiamo che In data 27/06/2018 l’Amministrazione Comunale di Follonica archiviò il procedimento amministrativo che aveva dato inizio alla revoca della concessione alla Follonica Corse Cavalli a fronte di una serie di impegni assunti, da parte di quest’ultima, che prevedono la realizzazione di numerose opere tra cui “allestimento di una biblioteca del cavallo digitale e cartacea, creazione di un museo del cavallo, Club House aperta tutto l’anno, percorso didattico su razze diverse di cavalli, ristrutturazione dei campi di gara, creazione di un parco giochi a tema, destinazione di locali per convegni veterinari o corsi professionali, utilizzo delle foresterie per ospitalità cavalieri e congressisti” oltre alla sottoscrizione e rispetto di un piano di rateazioni afferenti i tributi Comunali non pagati nel corso degli anni da parte di tutte le società operanti all’interno del centro ippico. In tale accordo si prevede inoltre, la revoca della concessione a Follonica Corse Cavalli a seguito di due consecutivi mancati pagamenti delle rate.

I pagamenti rateali non sono stati rispettati; non è stato dato inizio a nessuna delle iniziative sopra descritte, quindi?

Il M5S, per conto e nell’interesse di tutti i Follonichesi, chiede pertanto al Sindaco Benini una celere risposta in merito alle questioni da noi poste, in assenza della quale, ci riserveremo di procedere nelle sedi opportune.

Be Sociable, Share!