PROLOCO FOLLONICA: FARE TURISMO CON I FICHI SECCHI

13 marzo 2017 at 20:08
image_pdfimage_print

PROLOCORimanendo fedeli al proprio programma elettorale, il Movimento 5 Stelle ribadisce con convinzione che occorre puntare seriamente sul turismo follonichese cercando di utilizzare e valorizzare, attraverso un progetto d’insieme, tutte le potenzialità del nostro territorio. Lo Sport, il Parco di Montioni, l’Area Mercatale, la Fonderia n.1, il museo Magma, la cultura, lo spettacolo dovranno attraverso una sinergia far sì che il turismo si estenda anche durante i mesi invernali. In questa ottica è inevitabile affidare un ruolo primario alla Proloco, attribuendole compiti precisi ed obbiettivi importanti in termini di coordinamento, di organizzazione e di promozione turistica, assegnandole risorse finanziarie adeguate sia pubbliche che private. Una struttura dinamica ed efficiente sotto il controllo dell’Amministrazione Comunale con al suo interno personale motivato e retribuito adeguatamente. Un catalizzatore per gli studenti provenienti dagli istituti superiori con orientamento di informatica, linguistico, turistico e di marketing del territorio oltre al personale stabilmente impiegato.

Il Movimento 5 Stelle di Follonica in sede di deliberazione in Consiglio Comunale della convenzione tra Amministrazione Comunale e l’Associazione Proloco, decise di esprimersi con un voto di astensione proprio perché la convezione stanzia soli € 38.000,00 per garantire l’accoglienza e l’informazione turistica, contributo a nostro avviso totalmente insufficiente se rapportato all’orario e al numero dei collaboratori dell’associazione impiegati e assolutamente inadeguato per assicurare loro una dignità retributiva.

Altro aspetto è il controllo da parte dell’Amministrazione Comunale sull’attività svolta dalla Proloco. Il Movimento 5 Stelle è infatti in attesa di risposte a richieste di accesso agli atti avanzate per venire in possesso di alcune rendicontazioni in merito ai compensi liquidati ai propri collaboratori. E’ ancora giacente un’interrogazione presentata a febbraio per sapere di chi si è avvalsa la Proloco per l’esecuzione del Progetto Daily News, mentre un’altra richiesta di accesso agli è stata appena depositata per conoscere quale struttura ricettiva sia stata scelta per ospitare la nazionale MTB che ha soggiornato nella nostra città pochi giorni or sono e con quale criterio. In entrambi i casi l’amministrazione ha deliberato contributi pubblici di € 6000,00 e di € 7000,00 a fronte di progetti presentati dall’associazione  poco dettagliati nei costi, negli obbiettivi e nelle attività previste. Insomma ci sono sembrate delle semplici richieste di cofinanziamento ad occhi bendati più che di veri e propri progetti.

Risulta quindi indispensabile non solo un potenziamento della Proloco, ma un maggior controllo e condivisione delle iniziative con l’Amministrazione e con tutto il tessuto sociale cittadino.

 

Be Sociable, Share!